sei in Home > Scienza > News > Dettaglio News
13 Marzo 2005 SCIENZA
BBC News online
I MAIALI ADDOMESTICATI «MOLTE VOLTE»
tempo di lettura previsto 3 min. circa

I maiali furono addomesticati indipendentemente almeno sette volte attorno al mondo, dichiara un nuovo studio.

La scoperta è stata effettuata collegando il DNA dei maiali addomesticati con quello dei loro parenti selvatici, riporta la rivista Science.

I ricercatori hanno scoperto che i maiali, addomesticati in diverse località, erano strettamente imparentati ai maiali selvatici nella stessa regione, a suggerire un addomesticamento su scala locale.

Ciò sfida la nozione secondo cui i maiali furono addomesticati solo due volte prima di diffondersi per il mondo.

"Molti archeologi avevano dato per assunto che il maiale non fu addomesticato in più di due aree del mondo, il Vicino Oriente ed il Lontano Oriente, ma le nostre scoperte rovesciano questa teoria" ha dichiarato Keith Dobney, dell´Università di Durham, Regno Unito.

"Il nostro studio mostra che l´addomesticamento si verificò indipendentemente nell´Europa Centrale, in Italia, India settentrionale, Sud Est Asiatico, e forse perfino nelle Isole dell´Asia sud orientale."

Le evidenze archeologiche suggeriscono che i maiali furono inizialmente addomesticati attorno a 9, 000 anni or sono nella Turchia orientale. Furono addomesticati anche in Cina e dintorni nello stesso tempo.

Fino ad ora gli archeologi avevano assunto generalmente che dopo il loro iniziale addomesticamento in queste due località, i maiali domestici furono trasportati mediante commerci e migrazioni umane attorno al mondo.

In molti modi, si tratterebbe della spiegazione più semplice: con la diffusione dei metodi di coltivazione agricola, durante l´Era Neolitica, innovazioni e animali domestici sarebbero stati trasmessi mediante l´allora esistente popolazione umana.

Ma sembra ora che la realtà sia un pochino più articolata. Invece di importare maiali addomesticati, i popoli li addomesticarono da sé, indipendentemente.

"Vi è definitivamente qualcosa di strano al riguardo" ha dichiarato il co-autore dello studio, Gregor Larson, della Università di Oxford, Regno Unito. "Forse le persone non portarono realmente i maiali con sé, nel corso delle migrazioni a scopi agricoli che si verificarono nei tempi Neolitici"

"Forse, piuttosto di portarsi dietro i maiali, si risolvevano ad addomesticare i suini selvatici".

Ad ogni modo, poiché i ricercatori non sono stati in grado di datare i centri di addomesticamento scoperti di recente, non è chiaro se l´idea di addomesticare i maiali sia sorta indipendentemente o se sia stata trasferita da una comunità all´altra.

Il team ha scoperto che tutti i maiali domestici in Europa discendono dal maiale selvatico europeo, e non dal maiale selvatico Medio Orientale il che significa che i coloni che viaggiarono ad ovest dalla Turchia non portarono un numero significativo di maiali con sé.

Ma ciò non significa che non portarono con sé la buona idea dell´addomesticamento della razza.

Ad ogni modo, sono ancora aperti gli interrogativi sul processo di addomesticamento animale, e sulla diffusione delle idee agricole.

"L´addomesticamento probabilmente non significa che qualcuno ebbe un´idea ingegnosa, e che vedendo un maiale selvatico o un cinghiale disse < forse potrei trasformarlo in un maiale domestico! > ha dichiarato il Dr. Larson. "Potrebbe essere invece che l´addomesticamento sia una conseguenza quasi naturale dello stanziamento dei popoli per scopi agricoli.

"Queste scoperte ci stanno ponendo nuovi interrogativi sulle origini dell´addomesticamento di tutto il mondo."


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >