sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
9 Settembre 2003 ARCHEOLOGIA
Reuters
Ritrovata in Norvegia imbarcazione dell´era vichinga
tempo di lettura previsto 1 min. circa

OSLO Una canoa che potrebbe datarsi ai tempi vichinghi, è stata trovata nella Norvegia meridionale, e potrebbe offrire indizi sulla vita dei popoli che vivevano e pescavano in un piccolo lago vicino, forse 1, 000 anni or sono.

Il vascello di pino è stato prelevato del lago Royraas nella Norvegia meridionale, dopo una doverosa visita alla famiglia dei due uomini, ormai anziani, che per primi avevano individuato l´imbarcazione quando nuotavano nelle acque del lago da bambini, negli anni ´30.

"Riteniamo che si possa datare ai tempi vichinghi, o forse al Medio Evo", ha dichiarato Scorre Haukalid, l´archeologo della contea. Egli ritiene si possa datare probabilmente a 800- 1, 200 anni or sono.

"Se saremo veramente fortunati, potrebbe essere addirittura precedente, forse 2, 000 anni" ha dichiarato. Un campione è stato prelevato per la datazione al radiocarbonio, che richiederà alcune settimane.

"Molti archeologi nelle regioni nordiche si interessano dei tumuli sepolcrali e delle vite dei ricchi" ha dichiarato Haukalid.

"La cosa speciale qui è che si tratta di un lago isolato, così che la barca era probabilmente utilizzata da gente comune, forse per pescare".

Haukalid ha dichiarato che i resti sono lunghi circa 11 piedi e 6 pollici, suggerendo che la barca fosse originariamente lunga 4-5 metri, e abbastanza grande per più persone.

In passato barche simili sono state talvolta trovate in altri paesi nordici, incluse alcune datate all´Età del Bronzo, risalenti al 3, 000 anni or sono.

"Quando eravamo ragazzi, nuotavamo fino alla barca" ricorda Anders Tveit, uno degli uomini che hanno individuato la canoa negli anni ´30. "E quando il tempo è passato, l´abbiamo mostrata ai nostri nipotini... si poteva vedere sul fondo"

E´ stato infatti uno dei nipoti ad allertare le autorità.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >