sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
16 Ottobre 2000 ARCHEOLOGIA
La redazione di La Porta del Tempo
Tempio pentagonale unico nel suo genere
tempo di lettura previsto 2 min. circa

Scavi svolti in una zona sepolcrale a Vasterhaninge, 15 miglia a sud di Stoccolma, hanno riportato alla luce un inusuale tempio risalente all´Età del Ferro composto di cinque facciate, con circa 3 piedi di diametro e 5 piedi e mezzo di profondità, allineato con massicci blocchi di pietra e disposto in un pentagono quasi perfetto. "In taglia e forma è unico in Svezia" dice Lindsay Lloyd Smith, un archeologo Inglese che lavora al sito.

All´interno di una elevata soglia di granito e pietra sabbiosa rossa, i cinque lati del pentagono erano stati divisi in due parti, che gli archeologi credevano indicassero l´entrata della struttura. I lati del pentagono sono lunghi 23 piedi. Nella sua parte centrale si trova una fossa per seppellimenti, in cui sono state trovate tracce di ceneri di ossa cremate, ed attorno a questa fossa è stato trovato un pavimento di argilla parzialmente preservato. Un piccolo pezzo di un filo dorato trovato nella fossa indica che i resti potrebbero essere datati alla tarda età romana del Ferro, 150-345 DC.

Al momento attuale, gli archeologi stanno studiando la possibilità che i lati supportassero i muri, il tetto o entrambe. Non essendovi segno di alcun lato di supporto all´interno del pentagono, si può pensare che il tetto avrebbe misurato circa 40 piedi. Lloyd-Smith ritiene che il diametro e la profondità dei lati, la loro struttura di pietra e le ben-preservate condizioni del pavimento d´argilla indichino che la struttura dovesse avere un tetto, ma Frands Herschend, un archeologo dell´Università di Uppsala, crede sia improbabile. "Non abbiamo notizia di un tetto con un´estensione superiore a 30 piedi fino al Medio Evo" dice. Herschend ipotizza che i lati del pentagono potrebbero essere stati tanto alti quanto lunghi, 23 piedi in entrambe le dimensioni, e che questo potrebbe spiegare la particolare ampiezza delle pareti. "La Sezione Aurea [principio geometrico che coinvolge la proporzione di una linea bisecata] è ben espressa nel pentagono. Usando lati che abbiano una altezza di 23 piedi, le proporzioni della Sezione Aurea sarebbero state visibili anche nella terza dimensione della struttura" dice, e aggiunge che "Quando si entra in contatto con i Romani, si impara la geometria pratica".


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >