sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
14 Gennaio 2003 ARCHEOLOGIA
BBC News online
Gli esperti mettono insieme i pezzi del passato
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Un accademico di Leeds sta tentando di rimettere insieme i frammenti di uno scritto su un guscio di uovo trovato in Egitto. Il Dr. Dionisius Agius, lettore nella scuola di Studi Arabi e Medio Orientali presso la Leeds University, sta utilizzando uno stanziamento di 193, 000 sterline per assistere degli archeologi a migliaia di miglia di distanza.

La ricostruzione del guscio permetterà agli esperti di decifrare i testi arabici contenenti elegie e lamentazioni funebri per la perdita di un congiunto.

Tutti gli artefatti sono rimasti in Egitto, ma il Dottor Agius sta lavorando con immagini ad alta risoluzione dei documenti nella sua casa del West Yorkshire.

I gusci sono stati trovati in una discarica medioevale a Quseir sulla costa egiziana del Mar Rosso con altri artefatti inclusi papiri, ceramiche, pietre, legno, monete e cuoio.

"Abbiamo in mente di ricostruire un guscio" ha dichiarato il Dr. Agius.

"Il testo sembra essere per il funerale di un giovane uomo e consiste in citazioni tratte dal Corano e versi poetici che asseriscono che la morte potrà essere meglio della vita.

"Il guscio doveva essere considerato un materiale durevole su cui scrivere, e crediamo che fosse stato collocato, insieme ad altri reperti, come corredo funebre di un mausoleo."

L´uso dei gusci per propositi decorativi si data al tempo dei Faraoni ed è ancora praticato in Egitto, ma gusci coperti di scritte arabe non erano mai state trovati prima d´ora.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >