sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
30 Agosto 2001 ARCHEOLOGIA
news24
Gli scienziati dissotterrano un tempio Azteco
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Città del Messico L´archeologo polacco Stanislaw Iwaniszewski ha scoperto i resti di un tempio pre-colombiano sulla più alta montagna del Messico, secondo quanto riportato da un quotidiano nei giorni scorsi.

Iwaniszewski ha riferito al quotidiano El Universal che il luogo di adorazione e di culto, costruito a 4300 metri sul Picco di Orizaba con una vista a largo sul mare, era probabilmente dedicato al Dio della pioggia azteco Tlaloc e che era anche usato per osservazioni astronomiche.

Rovine simili sono state trovate su un´altra alta montagna in Messico, riferisce Iwaniszewski; e aggiunge un dettaglio particolarmente interessante: il Picco di Orizaba, una cima alta 5700 metri a 220 chilometri a sud-est di Città del Messico, formerebbe una linea con La Malinche, a 120 chilometro dalla capitale, e con Cerro Tlaloc, a 50 chilometri da Città del Messico. Un osservatorio pre-ispanico è stato trovato sul secondo di questi rilievi.

La linea formata dalle tre montagne corrisponde alla levata del sole nei giorni del 9 e 10 febbraio così come a quella del 1 e 2 Novembre, ogni anno e ha aiutato gli astronomi pre-ispanici a determinare il tempo dell´anno, secondo Iwaniszewski.

TAG: Altro

Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >