sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
23 Agosto 2004 ARCHEOLOGIA
online.ie
SCOPERTA VICHINGA ESTREMAMENTE SIGNIFICATIVA
tempo di lettura previsto 2 min. circa

La scoperta del corpo di una donna vichinga sepolta 1, 100 anni or sono con una collezione di reperti è estremamente significativa, ha dichiarato oggi un portavoce del Museo Nazionale d´Irlanda.

La scoperta è avvenuta nei giorni scorsi al sito di Finglas, nel nord di Dublino, dove erano in corso i lavori per la costruzione di 48 appartamenti.

Il direttore del Museo Nazionale, il dr Patrick Wallace ha dichiarato che l´ornamento ovale trovato sul corpo della donna è di grande importanza.

"Ha un valore inestimabile, dal punto di vista accademico, architettonico e scientifico. E´ la prima volta che un corredo funebre di questo genere è stato trovato sull´isola" ha spiegato.

Si ritiene che il monile provenga dalla Scandinavia. Gli archeologi hanno anche scoperto un pettine d´osso insolitamente lungo ed ornamenti di bronzo. Wallace ha dichiarato che la presenza del monile indica che la donna provenisse dall´alta società vichinga.

Lo scheletro è stato trovato quasi completamente intatto ma le ossa delle ginocchia mancavano a causa di precedenti lavori di posa di tubi. "Ma non ha certo sentito dolore" ha scherzato Wallace. "Aveva già 1, 000 anni quando è successo".

Gli archeologi stanno continuando lo scavo a Finglas, che si trova prossimo ad un´area chiamata "il pozzo di San Patrizio". E´ stata predisposta una sorveglianza 24 ore su 24 attorno al sito di 70 metri per 40 per evitare che i vandali abbiano a turbarne la quiete.

Si ritiene che la donna avesse tra 25 e 35 anni, quando morì attorno al 900 d.C. A quel tempo i capi vichinghi stabilirono il loro controllo su Dublino, che aveva una popolazione di circa 3, 000 persone. Anche i monasteri attorno alla città, come Swords e Clondakin erano controllati dai vichinghi.

"Li usavano per fare cose come gioielleria e cremazione dei defunti" ha aggiunto Wallace. Ha aggiunto che i Vichinghi potrebbero avere parlato l´antico norvegese, ma che furono assimilati nella religione cristiana.

Gli osteo-archeologi stanno portando avanti ulteriori test sulle ossa della donna per stabilirne le eventuali malattie, dieta, e se avesse mai avuto dei figli.

John Kavanagh, archeologo incaricato dello scavo, ha dichiarato che un fossato medioevale è stato trovato attorno al sito come anche alcune fosse ad uso domestico.

"Il monile era fatto di bronzo e placcato d´oro e argento. Malgrado sembri piuttosto robusto, è come maneggiare un guscio d´uovo."


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >