sei in Home > Mistero > News > Dettaglio News
18 Agosto 2014 MISTERO
Di Adriano Forgione http://www.segnidalcielo.it
CONTINUA LA STAGIONE DEI CROP IN INGHILTERRA
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 3 min. circa

La stagione dei pittogrammi in corso, sta riservando delle sorprese, infatti non a caso stanno cominciando a manifestarsi alcuni Crop Circle dalla geometria Complessa. Ne parliamo con il ricercatore e amico Adriano Forgione, che sarà presente insieme a Massimo Fratini in un seminario proprio sui Cerchi nel Grano, Domenica 21 Settembre a Roma (link facebook evento sui crop circle). Proprio Adriano rammenta che: "la stagione di quest'anno dei cerchi nel grano sembrava non offrire nulla di interessante, ed effettivamente a livello di messaggio non c'è nulla che non sia stato già detto negli anni precedenti."

Redazione Segnidalcielo

------------

Il Crop Circle di Gussage St. Andrews

di Adriano Forgione

Le ultime due formazioni però si distinguono per grazia stilistica e perfezione rispetto alla gran parte di quelle ormai presenti sui cerchi di grano di tutto il mondo, frutto di un'opera di replicazione da parte di esseri umani.

La formazione del 13 agosto di Gussage St .Andrews è basata su una classica geometria del fenomeno, l'esagono, e quindi il monogramma di Cristo o la croce a sei braccia.

L'esagono rappresenta l'Opera Compiuta, la creazione nei sei giorni completi. Non a caso è la forma delle celle delle api e quindi al luogo di conservazione del nettare, che è la Coscienza/Saggezza/Sophia . Questo si collega al suo disegno centrale, il triplice anello, il sigillo dell'Ordine Eterno di Melkisedek.

Tale messaggio di conoscenza e quindi la Taumaturgia, rappresentata dall'Opera di creazione completa del mondo (e rigenerazione), è sottolineata dai sei Caducei di Mercurio, simbolo non solo del messaggero divino, sottolineato dall'esagono, ma anche del potere di Guarigione insito in questo fenomeno e nel Messia che si manifesta, di cui è simbolo questa geometria nella sua complessità.

CROP CIRCLE DI NETTLE HILL

L'altra formazione molto interessante è del 16 agosto, apparsa a Nettle Hill. Una stella a 24 punte ( 3 Ã 8 ) numero associato alla Giustizia, al Ciclo Completo. San Gerolamo vede in questo numero il prodotto dei quattro elementi - la terra, l'acqua, l'aria e il fuoco - per i sei giorni della creazione.

Il numero 24 esprime il doppio di 12 (le zodiaco maggiore e lo zodiaco minore). I Caldei distinguevano, al di fuori del cerchio zodiacale, 24 stelle di cui 12 australi e 12 boreali, chiamate "Giudici dell'universo". Gli egiziani scoprirono che la scimmia urinava regolarmente 24 volte al giorno e quindi la associarono al sole che sorge e alla saggezza. È il numero di grani del rosario cinese di origine tantrica e buddistico. Le ventiquattro ore del ciclo circadiano dei meridiani, dividente la giornata in periodi uguali.

Il corpo umano è composto da 24 elementi, di cui l'idrogeno è il più abbondante, con il 65%. La gabbia toracica del corpo umano, che simboleggia il cosmo, è formata da 24 costole. L'oro puro è chiamato di 24 carati. La parola giudice (funzione del Cristo/Melkisedek) è impiegata 24 volte nel Nuovo Testamento e la parola agnello, 24 volte nell'Apocalisse.

Nel vangelo di San Giovanni, le parole acqua e spirito sono citate 24 volte. Tutto questo si ricollega al disegno centrale, un Occhio solare le cui pupilla e iride sono meravigliosamente realizzate con un intreccio fantastico che sfiderebbe qualunque falsario. L'Occhio infatti è associato al numero 8 e alla perfezione dei 3 corpi (materia-anima-spirito), quindi al 3Ã8. Inoltre l'Occhio è il corpo di luce, simboleggiato proprio dall'idrogeno, o meglio dal suo atomo, che ha delle capacità multidimensionali particolari in grado di manifestare il corpo solare. Colui che manifesta il corpo di luce può vedere in ogni direzione e in ogni mondo esistente ed è quindi associato proprio al simbolismo dell'Occhio.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >