sei in Home > Paleontologia > News > Dettaglio News
13 Giugno 2014 PALEONTOLOGIA
http://www.centrometeoitaliano.it
IL FOSSILE PIU' VECCHIO DEL MONDO HA 3,5 MILIARDI DI ANNI
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Sono microbi foto-sintetizzanti e potrebbero avere 3.5 miliardi di anni.

Nora Noffke scienziata terrestre stava studiando delle antiche rocce presso "the Dresser Formation" nell'Ovest dell'Australia quando è incappata in queste inusuali formazioni. Si tratta di uno dei fossili più antichi del mondo, probabilmente datato 3.5 miliardi di anni, ossia appena 1 dopo la nascita della Terra, sono delle complesse comunità di microbi che si trovano presso il lungomare e che probabilmente prendono la loro energia tramite il sole.Nessuno aveva mai trovato qualcosa di simile, nonostante la zona sia conosciuta da tanti geologici e scienziati che hanno camminato su quelle rocce ma non si sono resi conto di questi piccoli microrganismi che sotto la lente del microscopio appaiono come una serie di filamenti neri ricoperti da granelli di sabbia che permettono al microbo di sopravvivere alle onde del mare. Già altri microrganismi simili come i Chemolitofri "più giovani" rispetto a questi, sono sopravvissuti per migliaia di anni semplicemente prendendo energia dai minerali delle rocce, ma questi filamenti non sembra abbiano fatto lo stesso; piuttosto si tende a pensare invece che questi si siano adattati in modo diverso, prendendo energia solamente grazie ai raggi solari.

TAG: Altro

Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >