sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
28 Maggio 2014 ARCHEOLOGIA
http://news.discovery.com
RITROVATA A PISA MUMMIA DEL FRATELLO DI AMENHOTEP II ?
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 1 min. circa

La mummia del fratello adottivo del faraone Amenhotep II potrebbe essere stata trovata in un antico monastero, secondo la ricerca d'archivio in documenti del 19 ° secolo .

La mummia, ormai ridotta ad uno scheletro, si crede possa essere quella di Qenamun, l'amministratore capo di Amenhotep II (circa 1427-1400 aC) che era il 7 ° faraone della diciottesima dinastia dell'Egitto e di grande - bisnonno con molta probabilità di Tutankhamon .

Qenamun era effettivamente il fratello adottivo di Amenhotep II, come sua madre, Amenemipet, era l' infermiera capo reale del futuro re . I due sono cresciuti insieme e il legame ha continuato nella vita adulta, infatti Qenamun ha goduto fino alla morte di uno status elevato e potente.

Tutto è iniziato due anni fa quando uno scheletro che riposava in una scatola di cartone è stato trovato in un deposito di un monastero del 14 ° secolo . Situato a Calci, un villaggio vicino a Pisa, il monastero oggi ospita uno dei più antichi musei di storia naturale del mondo .

" Curiosamente, il cranio portava una scritta in inchiostro nero affermando che era una delle mummie portato dall' Egitto da Ippolito Rosellini, primo professore di Egittologia in Europa ", ha dichiarato a Discovery News Marilina Betrò. .


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >