sei in Home > Mistero > News > Dettaglio News
5 Gennaio 2014 MISTERO
http://www.ilnavigatorecurioso.it
PIRAMIDI ANCHE NELLE HAWAII ?
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 2 min. circa

Come abbiamo già segnalato in qualche articolo precedente, le piramidi sono costruzioni che limitano la loro presenza solo all'Egitto, al Messico o alla Cina. Anzi, più si cerca, più sembrano apparire alle coordinate geografiche più impensabili del pianeta Terra. In questo caso, parliamo di possibili piramidi sulle isole Hawaii.

Secondo un'ipotesi avanzata da William "Pila" Chiles nel suo libro The Secrets and Mysteries of Hawaii (I Segreti e i Misteri delle Hawaii), le piramidi potrebbero essere state costruite anche su una delle isole delle Hawaii, condividendo una connessione con le altre piramidi della Terra, attraverso una configurazione che viene definita Griglia Planetaria.

Come scrive Pila nel suo libro, la piramide (o piramidi) hawaiana dovrebbe trovarsi nell'entroterra dell'isola di Oahu, a cinque chilometri da Punaluu, la famosa spiaggia di sabbia nera.

Nell'immagine scattata da Coty Gonzales, un esploratore amatoriale, è possibile notare una formazione rocciosa estremamente simmetrica e regolare che farebbe pensare proprio ad una piramide. L'immagine è stata pubblicata sul sito Exploration Hawaii.

Avventurandosi in un'ipotesi spericolata, Pila azzarda che le Hawaii siano uno dei luoghi terrestri che ancora conservano le testimonianze dell'esistenza dell'antica civiltà di Atlantide, esistita fino a 13 mila anni fa, momento in cui un gravissimo cataclisma globale ha messo fine alla sua esistenza, causandone la distruzione.

Le piramidi sparse su tutto il globo terrestre sarebbero la prova concreta che una civiltà, molto più progredita della nostra, abbia abitato la Terra in tempi remoti. Sebbene la paleontologia e l'archeologia classica siano restie ad accettare una teoria del genere, molti ricercatori sono persuasi che numerosi indizi raccolti nel corso degli ultimi anni non possono che portare a questa conclusione.

Collegamento delle Hawaii con le altre piramidi

Ma perché Pila si dice convinto che le Hawaii custodiscano una piramide perduta? L'idea si basa su uno studio realizzato da Lee Ross, un ricercatore indipendente, secondo il quale le Hawaii si troverebbero su uno dei nodi energetici della cosiddetta Griglia Planetaria.

Come si può vedere dall'immagine, a ciascuna delle linee bianche tracciate sul globo terrestre corrisponde un sito archeologico che ospita una piramide o un complesso megalitico. Quando si completa il tridente, si ottiene una linea (quella rossa) che termina proprio sopra le Hawaii.

Potrebbe essere l'indizio decisivo che consacra le Hawaii come uno dei luoghi geo-energetici fondamentali come Nazca, Giza, Angkor Vat e molti altri? La suggestione di Ross si basa sulla teoria della Griglia Planetaria, uno schema geometrico intelligente in cui, teoricamente, la Terra e le sue energie sono organizzate e possibilmente, in cui sono posizionati i siti megalitici antichi.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >