sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
31 Dicembre 2002 ARCHEOLOGIA
BBC News online
Nave medievale potrebbe avere attraversato l´Atlantico
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 2 min. circa

I ricercatori che si sono impegnati con successo per preservare una nave medioevale trovata sulle rive del Fiume Usk, sostengono che potrebbe essere stata una delle prime imbarcazioni a solcare l´Atlantico.

La nave del XV secolo, è stata ritrovata sepolta sulle rive del fiume, a Newport, nel sud del Galles, in giugno, quando gli operai di un cantiere hanno iniziato i lavori di costruzione di un nuovo teatro e centro artistico.

Inizialmente si era temuto che la mancanza di fondi potesse compromettere il salvataggio della nave, che è più antica della Mary Rose. Ma una campagna sostenuta dagli abitanti del luogo, e 3 milioni di sterline da parte del Governo Gallese hanno garantito la praticabilità delle operazioni di recupero.

Gli archeologi hanno quindi portato a termine le operazioni di scavo e nel nuovo anno ricostruiranno il vascello oceanico di 65 piedi, così che esso potrà probabilmente essere esposto al pubblico.

Charles Ferris, attivista del gruppo di opinione Salviamo la Nostra Nave, che ha combattuto perché si riuscisse a salvare il prezioso reperto, dice che è possibile che si tratti di uno dei primi natanti che raggiunsero le coste dell´America:

"Quando si pensa che il mondo ritiene che Colombo scoprì l´America nel 1492... si dimentica che qui sappiamo tutti benissimo che i mercanti dell´area di Severn pescavano a largo delle Grandi Rive del Nuovo Continente già nel 1480.

"Forse la nave potrebbe essersi trovata qui, proprio perché una delle prime per le traversate trans-oceaniche."

Ferris aggiunge: "E´ stato un tale sollievo quando abbiamo appreso che saremmo riusciti a salvarla... Non avremo però un attimo di tranquillità fino a quando sapremo che anche l´ultimo dei suoi pezzi è stato portato alla luce, e che sarà ricostruito per una pubblica esposizione."

Kate Hunter, responsabile per la conservazione del Museo e Galleria d´Arte di Newport, ha aggiunto: "Sappiamo che la nave ha raggiunto Golfo di Biscaglia ed il Portogallo, ma non sappiamo con certezza se abbia raggiunto le coste dell´America.

"Ma la nave è comunque internazionalmente importante. E´ una delle quattro più grandi navi medioevali nel mondo, e l´unica di questo periodo.

"Ed è questo il periodo in cui iniziarono i grandi viaggi di esplorazione."

Circa 2000 pezzi del vascello sono stati portati ai container delle acciaierie Corus a Llanwern presso Newport, per preservarli dall´erosione e dall´inquinamento.

Il consiglio cittadino spera di avere una mostra incentrata sulla nave in tempo per il 2004, nel Centro Artistico di nuova costruzione.

La datazione mediante gli anelli degli alberi ha mostrato che la nave è stata fatta con legno di querce abbattute tra il settembre del 1465 e l´aprile 1466.

Gli artefatti trovati come parte dello scavo includono scarpe, un indumento di lana e ceramiche portoghesi.

L´11 dicembre, è anche stato individuato un gruppo di ossa umane, comprendenti due ossa di gamba, un osso pelvico, parte della spina dorsale e della cassa toracica, parti delle ossa del braccio, e alcune ossa della mano e delle dita.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >