sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
7 Giugno 2013 ARCHEOLOGIA
AGI News On
I VINI FRANCESI DERIVANO DA VITIGNI ETRUSCHI
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 1 min. circa

I vini francesi hanno i loro antenati nei vini etruschi importati tra il 500 e il 400 avanti Cristo. Lo dimostra una ricerca che ricostruisce l'inizio della viticoltura in Francia. La datazione arriva da nuove prove archeologiche bio-molecolari prodotte dall'analisi di anfore etrusche importate nel sito portuale di Lattara nel sud della Francia. I dati emersi svelano l'inizio della viticoltura celtica o gallica in Francia intorno al 500-400 avanti Cristo.

La ricerca "The Beginning of Viniculture in France" e' stata pubblicata sulla rivista Pnas e condotta da Patrick McGovern del Biomolecular Archaeology Laboratory del Museum of Archaeology and Anthropology dell'Universita' della Pennsylvania che ha spiegato: "Adesso sappiamo che gli antichi Etruschi italiani avvicinarono i Galli alla cultura mediterranea del vino attraverso l'importazione nel sud della Francia". Tra le "impronte" rilevate nelle anfore, l'acido tartarico dell'uva eurasiatica e del vino nel Medio Oriente e nel Mediterraneo e additivi a base di erbe come rosmarino, basilico e timo, nativi del centro Italia, dove probabilmente il vino era realizzato.

TAG: Altro

Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >