sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
14 Marzo 2002 ARCHEOLOGIA
The Corkman
Knowth potrebbe essere grande come Newgrange, secondo gli archeologi
tempo di lettura previsto 3 min. circa

L´apertura ufficiale del monumento preistorico di Knowth da parte di Noel Dempsey, Ministro dell´Ambiente e del Governo Locale, ha reso di pubblico accesso il più grande complesso tombale megalitico, e la più grande collezione di arte megalitica d´Europa.

Il sito, di fondamentale importanza archeologica, è sottoposto a continue ricerche sotto il profilo geologico, storico, ambientale e geografico.

Gli scavi sono stati condotti per circa 40 anni sotto la direzione del prof. George Eogan.

Il primo insediamento da parte dell´uomo è stato datato a circa 6000 anni or sono. Gli scavi sono stati i più lunghi mai condotti in Irlanda, e sono iniziati lo studio del complesso tombale di passaggio di Brugh Na Bòinne. I rimarchevoli ritrovamenti a Knowth sono di tale importanza da essere paragonabili a quelli di Newgrange, secondo Dempsey.

Il lavoro di Knowth è iniziato dopo che il prof. Eogan ha scavato una tomba di passaggio presso Townley Hill. Questa prima scoperta ha dato importanza ai risultati, evidenziando i problemi che necessitavano di approfondimento, e ha permesso di comprendere in anticipo quali fondamentali scoperte si sarebbero potute avere dal sito.

All´atto dei primi scavi, l´ingente tumulo che copriva la cima della collina non era ancora stato rimosso. Non si sapeva nemmeno con certezza se contenesse delle camere. Nelle scorse quattro decadi è stato scoperto un cimitero di 20 tombe, inclusi due superbi esemplari sul tumulo centrale, il cui accesso sarà limitato, per via della loro entrata molto stretta.

Le tombe sono state erette tra il 3500 ed il 2500 a.C., e così precederebbero le Piramidi egiziane di secoli. Ma perfino prima d´allora vi furono due ulteriori fasi neolitiche a Knowth, retrodatando i primi insediamenti di contadini a circa il 4000 a.C. Questi coltivatori pionieri aprirono il paesaggio circostante, ponendo le fondazioni per i successivi sviluppi.

La fase della tomba di passaggio si verificò nei successivi 4000 anni, per non meno di 8 fasi archeologiche, arrivando direttamente al momento presente (con la recente scoperta di uno sconosciuto insediamento medioevale presso il parcheggio di Knowth).

Un tale insieme di dati culturali è unico per un sito irlandese e rende Knowth un microcosmo dai primi costruttori delle tombe, fino al presente, secondo il Prof. Eogan. Molti periodi sono rappresentati qui, ma le Tombe di Passaggio e le prime fasi Cristiane sono eccezionali.

Le due tombe megalitiche centrali sono enormi, e sorprendenti per l´abilità ingegneristica ed architettonica usata per la loro edificazione. Molte di queste pietre sono enormi, il loro peso ammonta a molte tonnellate, ed un numero significativo di esse è stato trasportato da parecchie miglia fino al sito. Pietre minori, trovate in loco, provengono dalle lontane località di Wicklow e Carlingford.

Non meno di 350 pietre decorate sono state scoperte, rendendo Knowth la più grande collezione d´arte di tombe di passaggio, lontano da qualsiasi collezione in Inghilterra o nell´Europa Continentale.

Migliaia di oggetti risalenti a tutti i periodi sono stati trovati al sito, inclusi utensili, ornamenti personali e ceramiche.

Al sito proseguono ricerche multidisciplinari, in particolare in termini geologici. Si sta cercando in particolare di individuare la località di origine delle pietre di struttura utilizzate a Knowth, usate per la costruzione delle tombe.

La popolazione locale ha lavorato al sito dagli inizi degli anni ´60, e molti studenti irlandesi e stranieri hanno lavorato qui anche volontariamente, dando un significativo apporto nel corso delle operazioni di scavo.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >