sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
24 Marzo 2013 ARCHEOLOGIA
ilfattostorico.com
TROVATA IN RUSSIA LA TOMBA DI UN GUERRIERO
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Nascosta in una necropoli sulle montagne del Caucaso, in Russia, gli archeologi hanno scoperto la ricca sepoltura di un guerriero.

Risalente tra il III secolo a.C. e il II secolo d.C., la necropoli apparteneva a una civiltà non ancora identificata, ma comunque chiaramente influenzata dai Greci, sostiene la ricercatrice Valentina Mordvintseva.

Il guerriero venne sepolto con una dozzina di oggetti d'oro, un'ascia, una cotta di maglia e due spade di ferro (una, posta tra le due gambe, lunga 91 cm). Vicino a lui vi erano anche i resti di tre cavalli, una mucca e un cinghiale - "un segno della grande importanza della persona", scrive Mordvintseva.La necropoli si trova vicino alla città di Mezmay. Sebbene i tombaroli l'avessero già visitata, questa tomba sembra essere intatta. Basandosi sui manufatti, la sepoltura è stata datata a 2.200 anni fa, mentre la necropoli fu utilizzata tra il III secolo a.C. e il II secolo d.C.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >