sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
24 Marzo 2013 ARCHEOLOGIA
http://www.adnkronos.com
scoperta in Grecia una necropoli micenea a Eghion
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Una necropoli micenea utilizzata a partire dal XV sec. a.C. e' stata scoperta da un gruppo di archeologi dell'Universita' di Udine presso la citta' greca di Eghion, regione dell'Acaia. Il ritrovamento, informa un articolo apparso sulla rivista ''Archeologia Viva'', e' avvenuto durante la campagna di scavi che l'equipe, guidata da Elisabetta Borgna, ha condotto in localita' Trapeza, un'area collinare vicino a Eghion, poco distante dalla costa sul mar di Corinto.

Finora sono state portate alla luce due sepolture del tipo 'a camera' del XII-XI sec. a.C., molto diffuse in ambito miceneo, costituite da un corridoio di accesso e da una camera funeraria scavata nel pendio della collina. Le ricerche dell'Ateneo friulano hanno permesso anche di comprendere l'origine del culto celebrato sulla sommita' della Trapeza (in greco 'tavola'), un pianoro piatto e regolare da cui il toponimo, dove si trovano i resti di un grande tempio del 500 a.C. circa da cui proviene una preziosa serie di sculture riferibile alla citta' achea di Rhypes (nominata da Pausania nel II sec. d.C.).

I sondaggi hanno documentato una lunga frequentazione dell'altura, a partire dal Neolitico finale (fine IV millennio a.C.) e in particolare durante i secoli che segnano la transizione tra eta' del Bronzo ed eta' storica (Submiceneo-Protogeometrico, XI-IX sec. a.C.).


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >