sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
28 Ottobre 2012 ARCHEOLOGIA
USAtoday.com
ANTICO SITO SVELA MISTERIOSI RITI CELTICI CON LE OSSA UMANE
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 4 min. circa

Gli antichi Celti praticavano omicidi "rituali" con l'esposizione di ingenti quantità di ossa umane, probabilmente per intimorire o i nemici o le stesse genti che governavano.

Gordion è il luogo in cui Alessandro Magno tagliò il famoso impossibile "NODO DI GORDIAN", un nodo così complesso che la leggenda vuole che chi sciolse il nodo avrebbe governato tutta l'Asia. La morte di Alessandro avrebbe portato Celti, origine mercenari e conquistatori successivi, sino Gordion (attualmente un tumulo in Turchia centrale ) che una volta era governato dal Re Mida il famoso re dal mitico tocco d'oro .

Ma nel 240 aC, il tempo esaminato nello studio Selinsky, il Gordion era governato da un gruppo di Celti chiamavano Galati (molto approssimativamente in greco Galli, in cui i Galli erano le tribù celtiche che governarono la Francia di oggi in un'epoca in cui l'antica Roma era ancora una repubblica ). Son state rinvenute Case e ceramiche, pesi da telaio e altri reperti del sito che hanno fornito importanti informazioni sulle popolazioni celtiche ddi quel periodo.

Ma la cosa più notevole che è emersa da questi scavi è un cimitero. Ossa e teschi di più di una dozzina di uomini, donne e bambini, disposti in modo strano sembrano essere stati sparsi in tutto il sito, in sei gruppi. Successive sepolture di epoca romana presso il sito, al contrario, sono disposte in file di bare e urne di cremazione, a differenza di quelli della Galazia, con una sola eccezione.

"Capire quello che qui è stato fatto è la domanda da un milione di dollari perchè abbiamo poca conoscenza delle pratiche rituali celtiche", Selinsky dice. "Si tratta di grandi questioni della vita e della morte e di ciò in cui credevano. Potremmo vedere diversi tipi di rituali."

In un caso (uno scheletro di donna di mezza età) il suo cranio era ammaccato da tre colpi di martello, giaceva in cima allo scheletro di una donna più giovane incastrato tra due grosse pietre. Le ossa di due bambini erano poste in mezzo a loro. In un altro, un adolescente aveva chiaramente la testa decapitata ed era stato deposto tra le ossa del cane. Ma forse la maggior delle bizzarre sono tre scheletri le cui ossa sono state sistemate completamente mescolate con il cranio di una donna che sembra essere stato decapitato. Alcuni uomini sono stati decapitatie le loro teste singolarmente esposte a modo di trofei di guerra.

I Celti erano grandi fan di teschi, come si legge nel libro l'Archeologia del Sacrificio nel Vicino Oriente antico, a cura di Anne Porter e Glenn Schwartz. I Romani ha osservato hanno raccolto teste dei nemici per appenderle dai cavalli, e hanno sacrificato criminali e nemici catturati, usando le loro ossa per predire il futuro . "I capi di quei nemici che si erano tenuti in grande considerazione erano imbalsamate in olio di cedro e mostrate ai loro ospiti, e non era pensabile di riscattarli neanche per un peso uguale di oro", ha scritto lo storico greco antico, Strabone .

Voigt suggerisce che le ossa delle vittime dei Galati erano ben visibili a chi viveva in città sotto nella loro cittadella. Quindi potevano essere come un avvertimento sia per i nemici che per la popolazione della città. Forse alcuni sono stati vittime di un omicidio rituale nel tentativo di predire il futuro, quando i Romani invasero il loro regno. Mentre Selinsky è più cauto su come allegare significato ai display osso di Voigt, il suo studio ci conferma la morte violenta come la fine per molti degli scheletri, una proposta che ha reso le notizie di un decennio fa. "Qui vediamo ulteriori indagini conferma di una ipotesi, che è una buona cosa nel campo della scienza", Selinsky dice.

Vale la pena notare che il Galati non esporre tutti coloro che sono morti in questo modo. Una giovane donna trovato vicino alla zona rituale è stato sepolto in una bara di legno e indossava testa di leone orecchini d'oro, secondo Voigt. I Romani che sepolti personaggi così bene dopo di loro non erano innamorati o, ma spazzato via i Galati in una guerra segnata dal genocidio circa 189 aC

Per quanto riguarda la connessione di Halloween, alcuni ricercatori vedere i link ", ma tutto ciò che possiamo dire veramente è che ci fosse una festa celtica chiamata Samhain in autunno, quando gli animali sono stati macellati per l'inverno, che in qualche modo ha preceduto la festa ", Voigt, dice. Alcuna certezza sul legame più profondo di oggi, trick-or-treat scheletri è tanto incerto quanto il significato delle ossa curiosi a sinistra su una collina sotto le rovine di Gordion.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >