sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
24 Maggio 2001 ARCHEOLOGIA
The Jerusalem Post
Trovate figurine risalenti al calcolitico
tempo di lettura previsto 2 min. circa

TEL AVIV- Gli archeologi che portavano avanti uno scavo di emergenza in una sezione dell´autostrada Trans-Isreliana, hanno scoperto una figurina della fertilità ed altri rari oggetti del calcolitico (NdT Eneolitico) in una camera funeraria di 6000 anni or sono.

La tomba, ricca di artefatti, si trova presso il villaggio abbandonato di Kule a circa 10 chilometri a sud di Rosh Ha´ayin, secondo quanto riferito da Ianir Milevsky, un archeologo ricercatore dell´Autorità per le Antichità.

"Circa un quinto della grotta era distrutto, ma noi siamo stati in grado di scavare al di sotto, e trovare un grande numero di vasi e artefatti del periodo calcolitico" ha riferito Milevski.

Il ritrovamento di maggior valore è una figurina maschile di 20 centimetri che teneva probabilmente in mano l´organo sessuale. La figurina era rotta in quattro pezzi e solo tre sono stati recuperati. E´ stata trovata in uno degli ossari, scatole di pietra per un secondo seppellimento.

"Abbiamo aperto uno degli ossari, e rimosso le ossa, e quindi abbiamo trovato la parte inferiore della statuina. Abbiamo riesaminato le ossa che avevamo già rimosso, e trovato gli altri due pezzi. Il pezzo mancante è la sua mano destra che si crede tenesse l´organo sessuale" ha detto Milevki.

"E´ stata rotta prima che fosse seppellita, ma non sappiamo se in modo intenzionale o meno". Ha aggiunto che è significativo dato che si tratta dell´unico oggetto del genere mai trovato in Terra Santa e che saranno condotti dei test per verificare se provenga dall´esterno della regione.

Gli idoli per la fertilità erano molto popolari nell´antichità. In più gli ossari vantano ricche decorazioni iconografiche, per lo più rappresentanti stambecchi. Ci sono anche tazze e altri vasi, scoperti nella grotta.

Milevski ha riferito che gli oggetti sono stati trovati circa un mese fa, ma si è voluto attendere per rendere pubblica la notizia per non attirare l´attenzione dei ladri e saccheggiatori prima che lo scavo fosse completato.

Milevski ha detto che la figurina è stata restaurata e sarà probabilmente consegnata ad un museo locale per essere esposta.

C´è un´assoluta carenza di reperti risalenti al calcolitico in Israele, e la maggior parte di essi sono stati ritrovati in siti tombali.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >