sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
21 Marzo 2001 ARCHEOLOGIA
IOL News
Scoperta nel corso di uno scavo una città di 4700 anni
tempo di lettura previsto 2 min. circa

Baghdad Archeologi irakeni hanno scoperto i resti di una città sumera databile a circa il 2700 a.C., che comprende quello che il capo della spedizione dice potrebbe essere il più antico cimitero conosciuto dall´umanità.

"I resti mostrano che la città si estendeva per sei chilometri quadrati e gli scavi cominciati nel 1999 hanno evidenziato la presenza di molte case, un palazzo, un tempio, ed un ampio cimitero" ha riferito Haidar Abdulwahad, capo del team archeologico.

"Il cimitero si compone di migliaia di tombe databili tra il 2300 ed il 2600 A.C., ed è il più antico nella storia" ha riferito Abdulwahad.

"Abbiamo trovato scheletri di uomini, donne e bambini" ha detto ancora "Il gruppo ha ritrovato anche vasellame, statuine, vasi, bicchieri e gioielleria così come coltelli e asce".

Il palazzo copriva 2500 metri quadri ed era circondato da un metro spesso 2metri e mezzo.

Ma il sito è stato saccheggiato nel 1991 nel corso della Guerra del Golfo, quando le truppe irakene di occupazione furono espulse dal confinante Kuwait. Sono stati rubati almeno 4000 pezzi di valore archeologico. A dispetto di ciò, non v´è dubbio che la scoperta sia di importanza fondamentale, perché getterà nuova luce sull´età sumera.

La città, il cui nome non è conosciuto, era probabilmente un centro amministrativo e religioso, data la presenza del tempio, del palazzo ziggurat e del cimitero, è stato riferito. La città giace nella regione desertica del Um al-Aqareb, o "madre degli scorpioni", a circa 300km a sud di Baghdad, e così chiamata per l´alto numero di scorpioni che vi si trovano.

Sono solo 120 km a nord di Ur, la più splendida di tutte le antiche città su mere della Mesopotamia, che ebbe il suo massimo fulgore nel 4000 a.C. Ur, che contiene i resti del famoso ziggurat, un edificio su tre piani, alto più di 17 metri- si estende per nove chilometri quadrati e ha case, un numero di templi, palazzi e tombe reali.

Ur, il luogo di nascita b9iblico di Abramo, è stata collegata a Gilgamesh, il re di Uruk, che è una delle figure fondamentali nella mitologia assira e babilonese.

L´Iraq e specialmente la provincia più a nord, il Kurdistan, è ricca di più di 10.000 siti archeologici, la maggior parte dei quali non sono ancora stati scoperti, secondo le statistiche ufficiali.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >