sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
20 Gennaio 2001 ARCHEOLOGIA
La redazione di La Porta del Tempo
"La Mummia iraniana è un falso"
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Gli archeologi iraniani hanno qualificato come falso il corpo mummificato di una giovane donna, precedentemente creduta essere un membro dell´antica aristocrazia Iraniana e risalente a circa 2500 anni fa.

Un gruppo di specialisti dell´Organizzazione per le Eredità Culturali ha esaminato la mummia in Pakistan, dove era stata sequestrata al mercato di contrabbando lo scorso anno, come riferito il giornale iraniano semi-ufficiale.

Gli esami dei medici legali sulla mummia hanno dimostrato che si tratta del corpo di una donna di circa 21 anni, morta non più di 15 mesi prima.

Il cervello e gli organi interni erano stati estratti ed il corpo sigillato con la cera, come riferito al giornale da uno dei componenti il team.

La mummia coronata ed ornata di gioielli, sigillata e seppellita in una bara di legno, era stata recuperata dalla polizia Pakistana lo scorso ottobre, in prossimità del confine Iraniano.

L´Iran ha immediatamente chiesto al Pakistan di restituire la mummia, che si pensava inizialmente fosse una principessa dell´era Achemenide, vissuta circa 2500 anni fa. I giornali hanno criticato la politica di Islamabad per aver rifiutato agli archeologi i visti di entrata per mesi.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >