sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
22 Febbraio 2012 ARCHEOLOGIA
Runa Bianca
SCOPERTA UNA "SVASTICA LAPPONE" A CARPINO
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 2 min. circa

Scoperto un simbolo unico in Italia. La conferma dei finlandesi: si tratta di un Mursunsydan, o Cuore di Tricheco.

" Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi."

Guy Maupassant

Avere dei nuovi occhi. E' questa la chiave di tutto. Esplorare il territorio, studiarne la storia, ascoltare testimonianze, non è sufficiente se non si guarda il tutto con occhi diversi, se non si è pronti ad accettare che il Gargano va ben oltre lo scibile conservato negli archivi storici e biblioteche.

Noi del Team Archeo - Speleologico ARGOD lo sappiamo bene. Nel momento in cui abbiamo accettato l'idea che sul nostro Promontorio potevamo scoprire l'impensabile, andando al di là del nostro personale bagaglio culturale, abbiamo iniziato finalmente a "vedere". Il tutto sempre nel rigore della metodologia scientifica.

Noi ci basiamo sui fatti, e solo a volte tentiamo di costruire delle ipotesi che, secondo il nostro parere, potrebbero risultare più plausibili di altre.

Ma passiamo innanzi tutto ai fatti.

Nel campo delle incisioni, e quindi più in generale della simbologia, esistono fondamentalmente tre situazioni differenti in caso di scoperta:

Scoprire simboli in siti sconosciuti che vengono scovati in seguito ad un'esplorazione;

Scoprire simboli in siti conosciuti collocati in posizioni defilate, mai notate prima di allora;

Riconoscere simboli visibili da tutti, ma mai considerati o univocamente identificati.

Ed è quest'ultimo il caso della nostra nuova e sensazionale scoperta, o meglio, identificazione: un simbolo conosciuto come Mursunsydän, parola per noi quasi impronunciabile, proveniente dalla lontana e fredda Finlandia, incisa sulla Chiesa di San Cirillo a Carpino, piccola cittadina garganica situata a nord della Puglia.

Cos'ha di particolare questa identificazione?

Gli esperti dell'Università di Helsinki ci hanno confermato che nulla del genere gli era mai stato segnalato dalla nostra nazione. Per i finlandesi, insomma, è il primo caso ufficialmente segnalato in Italia.

Ma andiamo per gradi. La nostra ricerca ha richiesto quasi 2 anni di tempo.

Di cosa si tratta?

Conosciuto anche come Tursaansydän, indica un simbolo che nell'attuale area Baltica è sempre stato di uso comune, adottato in special modo nella zona settentrionale della Finlandia, occupata da una popolazione denominata Sami (Lapponi).

Esso si compone di quattro sezioni identiche che si trovano attorno al centro, come per eluderlo. In parole povere è una svastica, più precisamente è una delle varianti di svastica più rare esistenti al mondo: Svastica lappone, tipica solo di questa terra lontana, che appare come un'intersezione di quattro quadrati (o comunque di quattro quadrilateri con la stessa area).

Per comprendere il come siamo arrivati a questa conclusione è necessario ripercorrere tutte le tappe di questa nostra lunga ricerca.

continua su : http://www.runabianca.it/articoli.asp?id=181

TAG: Altro

Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >