sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
21 Gennaio 2012 ARCHEOLOGIA
ilfattostorico.com
Scoperta una nuova tomba nella valle dei Re
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Un team di archeologi dell'Università di Basilea ha scoperto una tomba intatta di quasi 3.000 anni fa nella valle dei Re, in Egitto.

Stando a un'iscrizione trovata sul sarcofago, la donna - Nehmes Bastet - sarebbe stata una cantante presso il Complesso templare di Karnak durante la 22′ dinastia (945 - 712 a.C. circa).Secondo Elina Paulin-Grothe, che dirige lo scavo, la tomba non era stata però costruita appositamente per la cantante, ma era stata riutilizzata da questa 400 anni dopo la sepoltura originaria.

Esistono altre tombe non di reali nella valle dei Re, ha detto il prof Bickel, e in gran parte risalgono alla 18′ dinastia (1500 - 1400 a.C.).

La scoperta è importante perché "dimostra che la Valle dei Re era anche utilizzata per la sepoltura di persone e sacerdoti comuni della 22′ dinastia", ha spiegato il ministro delle antichità Mohammed Ibrahim.Questa tomba è solo la seconda rinvenuta nella Valle dei Re dopo la scoperta di Tutankhamon nel 1922, ed è stata classificata come KV64. Fa parte di un gruppo di tombe senza alcuna decorazione parietale rinvenute vicino alla tomba reale di Thutmose III.

Una tomba scoperta nel 2006, nota come KV63, conteneva sette bare ma in nessuna di esse vi erano mummie - sembra che venisse usata come deposito.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >