sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
20 Dicembre 2011 ARCHEOLOGIA
Fox News
DECODIFICATA TAVOLETTA DI 5000 ANNI
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 5 min. circa

Una miniera di testi tradotti di recente, provenienti dal Medio Oriente antico, stanno rivelando racconti di guerra, la costruzione di strutture piramidali chiamati ziggurat ed anche l'uso da parte del popolo di andare a bere birra in taverne e locali.

I 107 testi cuneiformi, per la maggior parte inediti, provengono dalla collezione di Martin Schoyen, un uomo d'affari dalla Norvegia, che ha una collezione di antichità. La data di testi dagli albori della storia scritta, circa 5.000 anni fa, ad un tempo circa 2.400 anni fa, quando l'impero achemenide (con sede in Persia) ha escluso gran parte del lavoro del team Medio Oriente.

Il lavoro del team appare nel libro appena pubblicato "Le iscrizioni cuneiformi Reali e testi correlati nella collezione Schoyen" (CDL Press, 2011).

Torre di Nabucodonosor

Tra i reperti è un inquietante, anche se in parte perduta, scritta con le parole del re Nabucodonosor II, un sovrano di Babilonia, che ha costruito una grande ziggurat - torri piramidali massiccia costruita in Mesopotamia - dedicata al dio Marduk circa 2.500 anni fa.

L'iscrizione fu scolpita su una stele, una lastra di pietra utilizzata per l'incisione . Esso comprende un disegno dello ziggurat e il re Nabucodonosor II stesso.

Alcuni studiosi hanno sostenuto che la struttura ha ispirato il racconto biblico della Torre di Babele. Nell'iscrizione, parla Nabucodonosor di come ha ottenuto persone provenienti da tutto il mondo per costruire la torre di Marduk e un secondo a ziggurat Borsippa.

"Ho mobilitato [tutti] i paesi in tutto il mondo, [tutti e] ogni sovrano [che] era stata sollevata alla ribalta su tutte le persone del mondo [uno] amato da Marduk ... " ha scritto sulla stele.

"Ho costruito le loro strutture con bitume e [mattone cotto in tutto]. Li ho completato, rendendo [loro bagliore] luminoso come il [dom ]..." (Traduzioni dal professor Andrew George)

Non fu l'unica volta che Nabucodonosor fatto questo vanto. Oltre a questa stele, scritte simili sono stati scoperti in precedenza su un cilindro a forma di tavoletta notato Andrew George, professore presso l'Università di Londra ed editore del libro.

George fa notare che l'immagine di Nabucodonosor II trovano sul nuovo tradotto stele è una delle sole quattro rappresentazioni conosciute del re biblico.

"Il rilievo produce così solo la rappresentazione quarto certi di Nabucodonosor da scoprire, gli altri sono scolpite sulla scogliera volti in Libano a Wadi Brisa (che ha due rilievi) e Shir es-Sanam, "George scrive nel libro. "Tutti questi monumenti all'aria aperta sono in pessime condizioni e le loro rappresentazioni del re sono molto meno impressionante di quella sulla stele ".

Sulla stele, una Nabucodonosor barbuto indossa un cono a forma di corona regale, con un bracciale o braccialetto sul polso destro. Nella mano sinistra, si porta un bastone alto come lui e con la destra tiene un oggetto non ancora identificato. Indossa una veste e anche quelli che sembrano essere i sandali, scarpe comune nel mondo antico.

George continua a dire che la stele era probabilmente in origine posto in una cavità della ziggurat Babilonia prima di essere rimosso a volte nell'antichità. (Ha rifiutato una richiesta di intervista per motivi di tempo.)

Conquista di Babilonia

Un'altra iscrizione intrigante, che tratta la violenza, saccheggi e della vendetta, risale a circa 3.000 anni. E 'stato scritto nel nome del Tiglatpileser I, re d'Assiria. In esso, si vanta di come ha conquistato porzioni di Mesopotamia e ricostruito un palazzo a una città chiamata Pakute.

Una sezione riguarda la conquista della città di Babilonia, sconfiggendo un re di nome Marduk-Nadin-ahhe.

"Ho demolito i palazzi della città di Babilonia, che apparteneva a Marduk-Nadin-ahhe, il re della terra di Kardunias (e) portò via una grande quantità di beni da suoi palazzi, " Tiglatpileser scrive.

"Marduk-Nadin-ahhe, re della terra di Kardunias, affidamento sulla forza delle sue truppe ei suoi carri, e marciò dopo di me. Ha combattuto con me in città di situla, che è a monte della città di Akkad su fiume Tigri, e io i suoi carri numerosi dispersi. io portò alla sconfitta dei suoi guerrieri (e) i suoi combattenti in quella battaglia. Si ritirò e tornò alla sua terra ".

Concedere Frame, professore alla University of Pennsylvania che ha tradotto la scritta presuntuoso, scrive nel libro che i Babilonesi possono avere provocato gli assiri sotto il dominio della Tiglatpileser io ad attaccare loro.

Quando un oste femmina ti dà una birra ...

Un altro documento appena tradotto è la più antica copia conosciuta del codice legge di Ur-Nammu, un re mesopotamico che governò a Ur circa 4.000 anni fa. Ha sviluppato una serie di leggi secoli prima che il codice più famoso di Hammurabi del 1780 aC, che include la regola "occhio per occhio".

In qualche modo, il codice Ur Nammu è più avanzato. Per esempio, si prescrive una multa per chi porta fuori la visione di un'altra persona, piuttosto che un occhio per occhio. Gli studiosi sono già a conoscenza di gran parte del codice da versioni successive.

Tuttavia, il fatto che questa è la prima edizione note permette ai ricercatori di confrontare con le copie e poi vedere come si è evoluto. Per esempio, la copia mette in luce uno dei più strani norme che regolano ciò che si dovrebbe pagare una "femmina taverna-keeper" che ti dà un barattolo di birra. [ 10 fatti birra inebriante ]

A quanto pare, se avete il portiere femminile mettere la birra nella scheda durante l'estate, avrà il diritto di estrarre una tassa da voi, di importo imprecisato, in inverno.

"Se una donna taverniera dà [in] una birra d'estate-jar a qualcuno a credito suo nigdiri-fiscale sarà a vincere [...] [ter ]..." (Traduzione a cura di Miguel civile)

La lezione? Se si vive in Mesopotamia non mettere la birra nella scheda.

Copyright 2011 LiveScience, una società TechMediaNetwork. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >