sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
31 Agosto 2011 ARCHEOLOGIA
Antonio Cangiano Corriere del Mezzogiorno
Castellabate, il terreno frana e svela l'antica condotta romana
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Un terrapieno smosso rivela le tubature in terracotta,

fornivano approvvigionamento per un'antica cisterna.

SALERNO - Frana il terreno e scopre parte di un'antica conduttura di epoca romana. A San Marco di Castellabate nei pressi dell'antico porto greco-romano, un'accidentale caduta di terriccio mostra antichi coppi di terracotta utilizzati per il convoglio delle acque.

Il ritrovamento purtroppo è instabile e minacciato dal rischio di nuovi smottamenti, è stata allertata la soprintendenza di Salerno.

SCOPERTA ACCIDENTALE - Capita quando la zona è ricca di antichi reperti che importanti strutture del passato si scoprano accidentalmente; passeggiando lungo una viottolo di campagna, osservando il terrapieno appena smosso da un piccolo cedimento. E' accaduto a San Marco di Castellabate, a pochi passi dall'antico porto greco-romano. Il terrapieno ai lati di una strada sterrata che porta ad un parcheggio privato è ceduto in parte ed ha mostrato interessanti strutture d'epoca romana, coppe in terracotta dal diametro di venti centimetri circa poggianti su materiale di sostegno, pertinenti presumibilmente ad un'antica cisterna romana.

TAG: Altro

Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >