sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
2 Agosto 2011 ARCHEOLOGIA
BBC News online
OXFORD CHIEDE AIUTO A NOI TUTTI PER DECIFRARE ANTICHI PAPIRI
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 2 min. circa

L'Università di Oxford chiede aiuto per decifrare antichi testi greci scritti su frammenti di papiri, trovati in Egitto.

Centinaia di migliaia d'immagini sono state poste in rete su un sito apposito, a disposizione di tutti gli archeologi "in poltrona", che potrebbero aiutare a catalogarli e a tradurli.

I ricercatori sperano che lo sforzo collettivo fornisca un unico risultato per decifrare la vita dell'Egitto di 2000 anni fa.

Lo specialista Paul Ellis dice: "Le immagini online offrono una finestra aperta sui tempi antichi."

La collezione racchiude papiri trovati al principio del sec. XX nella città egiziana di Oxyrhynchus, la cosiddetta "Città del Pesce col naso appuntito".

A quei tempi la città era sotto il regno grecizzante di Alezzandria. Poi sopraggiunsero i Romani.

I papiri contegnono brani di letteratura, lettere e persino una storia che riguarda le lotte di Gesù Cristo con i demoni.

Capolavori perduti

Gli studiosi si sono applicati alla collezione di Oxyrhynchus per oltre un secolo ed hanno già scoperto molte opere perdute, disperse durante il Medioevo.

Hanno riscoperto capolavori della poetessa greca Saffo e dei drammaturghi Menandro e Sofocle.

Molti dei documenti disponibili per il pubblico non sono mai stati letti da oltre mille anni.

Benché siano scritti in greco, ai visitatori del sito non è richiesta nessuna conoscenza linguistica per usare gli strumenti che aiutano ad analizzare i frammenti.

Una lettera, scritta nel 127 d.C., che è già stata tradotta, è stata scritta da una nonna di nome Sarapias che chiede a sua figlia di ritornare a casa per poter assistere alla nascita del nipotino.

Il direttore del progetto, Dr Dirk Obbink, dice: "Vogliamo trascrivere appena possibile i papiri originali, e poi cercare di ricostruirne il testo.

"Nessun paio d'occhi riesce da solo a vedere e leggere tutto. Dagli scienziati e dai professori agli studenti e ai pensionati entusiasti, tutti possono contribuire - e guadagnare."


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >