sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
10 Luglio 2011 ARCHEOLOGIA
The Echo - Sofia
L'ANTICA SPONDA DEL MAR NERO
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 2 min. circa

Gli scienziati bulgari hanno trovato le antiche coste del Mar Nero, oggi sommerse in profondità. Essi pensano si tratti del perimetro del Mar Nero di circa 7500 anni fa, quando il bacino era un lago d'acqua dolce, come ha riferito la TV nazionale bulgara (BNT) in data 7 luglio 2011.

Il gruppo diretto dal Professor Petko Dimitrov, dell'Istituto di Oceanologia di Varna, parte dell'Accademia Bulgara delle Scienze (BAS), ha compiuto una spedizione con la nave Akademik, ed ha scoperto l'antica linea costiera presso il Capo di Emine.

La teoria corrente suppone che il Mar Nero sia stato originato da un'alluvione che passò attraverso il Bosforo (presso la moderna Istanbul), così che le acque del Mediterraneo si riversarono nel lago d'acqua dolce. Dopo che il Mar Mediterraneo irruppe attraverso lo Stretto del Bosforo, esso cambiò in modo irreversibile la storia dei popoli della regione, nonché la flora e la fauna.

Nel 1997, William Ryan e Walter Pitman pubblicarono le prove di una grande alluvione avvenuta nel Mar Nero verso il 5600 a.C. attraverso il Bosforo. Secondo tale teoria, lo scioglimento delle acque glaciali aveva riempito i Mari Nero e Caspio d'acqua dolce, prima di tale evento. Quando i ghiacciai si ritrassero, alcuni fiumi che scendevano al Mar Nero ridussero il loro flusso e mutarono percorso, verso il Mare del Nord.

Il Mar Nero è il più gran bacino del mondo meromictico, in cui gli strati sovrapposti di acque non si mescolano, e solo gli strati superiori ricevono ossigeno dall'atmosfera. Di conseguenza, pià del 90 per cento del volume delle sue acque è rpivo d'ossigeno.

Partecipava alla missione bulgara anche il Professor William Ryan, geologo della Columbia University. "Da scienziato, sino ai risultati finali, mantegno dubbi sulla teoria del Professor Petko Dimitrov, che effettivamente questa fosse parte di una linea costiera sommersa da alluvioni, " ha detto il Prof. Ryan.

"Dubito anche che ci sia un certo difetto in questa teoria. Tutte le mie osservazioni vanno a sostenerla, ma stiamo ancora cercando qualche prova che possa contraddirla".

Gli scienziati credono che, se la teoria sarà provata, occorrerò rispondere ad una gran quantità d0altre questioni, come: chi vivesse qui, e che fine abbiano fatti i popoli della regione quando giunse il diluvio a sommergere queste terre.

TAG: Altro

Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >