sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
8 Luglio 2011 ARCHEOLOGIA
Il Tirreno
Scoperta una cripta nel centro di Pisa
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Durante alcuni lavori di ristrutturazione di uno stabile tra via Santa Maria e via Dei Mille è stata ritrovata una cripta del XVIII secolo. Ne ha dato l'annuncio il sito dell'ateneo

Una stanza a ferro di cavallo, con un pozzo centrale e un bancone lungo le pareti che riporta i nomi e la data di morte dei defunti posti al suo interno, tutti risalenti al XVIII secolo, è stata scoperta in un cantiere tra via Santa Maria e via Dei Mille, a Pisa, immediatamente alle spalle della chiesa di Sant'Eufrasia, gestita in affitto dall'università. Del ritrovamento archeologico ne dà notizia lo stesso ateneo.

La camera mortuaria è stata scoperta durante i lavori di restauro e recupero funzionale del complesso ex Salesiani e chiesa di Santa Eufrasia, da destinare a sede del centro bibliotecario di Antichistica e dei dipartimenti di Scienze storiche del mondo antico, Scienze archeologiche e Filologia classica. E' stato scoperto, spiega l'Università, "al di sotto dell'abside un ambiente ipogeo di cui si era persa la memoria storica ed è stato immediatamente effettuato un sopralluogo insieme alla Soprintendenza per i Beni archeologici della Toscana".

Secondo prime indagini svolte dagli esperti, alla camera mortuaria si accedeva attraverso un lungo corridoio, attualmente ostruito, dalla parte opposta alla chiesa. "L'ambiente - spiega l'ateneo - presenta un pozzo centrale e un bancone continuo lungo le pareti recante sull'intonaco i cartigli con l'indicazione dei nomi e della data di morte dei defunti deposti al suo interno, tutti del XVIII secolo.

La rottura di una parte del bancone, avvenuta molto probabilmente durante lavori di restauro dell'immobile, ha infatti causato la dispersione nella stanza di parte del materiale scheletrico contenuto". D'intesa con la Soprintendenza, conclude l'Università, "sono state delineate le indagini archeologiche e antropologiche necessarie a comprendere la caratteristiche e l'importanza del ritrovamento".


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >