sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
6 Giugno 2011 ARCHEOLOGIA
Balkan Travellers
LE CITTA' NACQUERO IN BULGARIA 7000 ANNI FA
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Gli archeologi bulgari pensano di avere scoperto la più antica città d'Europa. Il sito della "proto-città" si trova presso Pazardzhic, nel centro del Paese.

Nel 2008 il gruppo dell'archeologo Yasen Boyadzhiev scoprì una grande fossa tombale, che fu conosciuta col nome dell'area, Yunatsite (Gli Eroi). Gli scavi si ampliarono. Ora i ricercatori annunciano di aver trovato un insediamento molto ampio, di oltre 10 ettari, risalente al periodo 4700-4600 a.C.

Il sito appare come un vero e proprio centro urbano, ha affermato Yasen Boyadzhiev, con mura fortificate - un muro era largo cinque metri e alto almeno altrettanto, poi c'era un fossato e un altro muro di difesa, parallelo al primo.

La cittadella circondava la parte più alta dell'insediamento e raggruppava diversi edifici, non solo di abitazione, ma anche destinati ad attività artigianali. Gli oggetti trovati denotano metodi sviluppati di produzione.

Complessi di tali dimensioni risalgono in genere ad epoche molto poteriori, come l'antichità classica. "La nostra conclusione potrebbe essere che una pianificazione urbana, simile a quella del medioevo europeo, fosse praticata già diversi millenni prima, " ha detto Yasen Boyadzhiev.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >