sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
7 Maggio 2011 ARCHEOLOGIA
http://www.pasthorizons.com
LA RICERCA DI GENGIS KHAN
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 2 min. circa

Primo piano, News -

Il progetto di ricerca della valle di Khan (VOTK) fu iniziato nel 2009 per identificare siti archeologici nella patria di Gengis Khan - così come la tomba del leader leggendario - utilizzando un approccio scientifico non invasivo. The National Geographic progetto sostenuto utilizza moderni strumenti digitali da una varietà di discipline, tra cui immagini digitali, computer vision, d'esame non distruttivo e l'archeologia digitale in loco.

Gengis Khan ha chiesto di essere sepolto senza marcature e dopo la sua morte, il suo corpo è stato restituito alla Mongolia e presumibilmente al suo luogo di nascita in Aimag Hentiy. Molta gente suppone che è sepolto da qualche parte vicino al fiume Onon. Secondo la leggenda, la scorta di funerale ucciso qualcosa che ha attraversato il loro percorso in modo da nascondere dove finalmente fu sepolto. Dopo che la tomba è stata completata, gli schiavi che ha costruito e furono messi a morte, e poi i soldati che li uccisero erano essi stessi ucciso.

La spedizione di VOTK 2010 usato due volte come molti professionisti come la stagione inaugurale del 2009 e si espanse per includere un'area di ricerca di 3000 chilometri. Questa espansione è stata resa possibile utilizzando immagini satellitari e un innovativo toolkit di computazione umana.

BGAN, un servizio di comunicazione satellitare mobile da Global Stratos, reso possibile per la spedizione di VOTK 2010 distribuire il toolkit di computazione umana. Prima di entrare in una nuova regione, il team sarebbe utilizzare la sua connessione BGAN per consentire ai membri del pubblico di servire come "esploratori virtuali" on-line per aiutare la ricerca attraverso e tag GeoEye-1 immagini satellitari della regione in cui operava il team.

Esploratori virtuali

Cattura dello schermo della folla di sourcing sistema per trovare siti in Mongolia

Ogni mattina, la squadra avrebbe nuovamente utilizzare la sua connessione BGAN per scaricare le annotazioni fornite dagli esploratori virtuali - quindi utilizzare tali annotazioni a dirigere la sua ricerca di terreno.

Questa applicazione abilitata la squadra significativamente aumentare la sua area di ricerca e distribuire un approccio in più fase alla scoperta, tra cui: via satellite imagery; immagini aeree; e le indagini geomagnetiche come radar penetrante di terra e di electro-magnetometri. "L'espansione della nostra spedizione sarebbe stato impossibile senza BGAN, " ha detto il Dr. Lin.

Il team di ricerca ora sta analizzando i dati di campo e si aspetta di annunciare i risultati entro la fine di quest'anno. La ricerca VOTK cerca di individuare i siti archeologici del periodo di Gengis Khan senza disturbarli, quindi far luce sul ricco patrimonio storico della Mongolia e consentendo la conservazione e l'educazione in questo paesaggio in rapida evoluzione. La ricerca sostiene rispetto dei costumi locali consentendo misure protettive attraverso organizzazioni come l'UNESCO. Il progetto di ricerca VOTK è stato una delle avventure 2010 della rivista National Geographic Adventure dell'anno.

â– Chi è alla ricerca di ulteriori informazioni sulla valle del Khan o della folla di sourcing tecnologia possono contattare il team di progetto presso votk@tomnod.com

â– Ulteriori informazioni su BGAN da Stratos sono disponibile presso www.thepowerofbgan.com


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >