sei in Home > Archeologia > News > Dettaglio News
5 Maggio 2011 ARCHEOLOGIA
DIMACALI TJ http://www.gmanews.tv
IL RISO E' NATO IN CINA, NELLA VALLE DEL FIUME YANGTZE, 9000 ANNI FA
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Il Prof. Michael Purugganan della New York University è co-autore di uno studio che indica come tutte le varietà di riso addomesticate del mondo hanno avuto origine da un unico luogo in Cina 9 migliaia di anni fa.

Precedentemente, si pensava che il riso addomesticato avrebbe potuto venire o dall' India o dalla Cina.

Attraverso l'uso su larga scala del sequenziamento genico, Purugganan e un team di ricercatori han fatto risalire le origini della coltivazione del riso, a 9000 anni in Cina, più specificamente nella valle del fiume Yangtze.

Le decine di migliaia di tipi di riso disponibili oggi nel mondo sono per lo più di una varietà japonica e indica, le due principali sottospecie di riso asiatico, Oryza sativa .

Vi era stato su questo argomento un acceso dibattito scientifico per determinare se queste due sottospecie avevano una comune origine, o si fossero sviluppate separatamente in Cina e in India.

L'origine del modello multiplo ha acquisito valore negli ultimi anni, i biologi hanno osservato significative differenze genetiche tra la specie indica e quella japonica, e diversi studi dopo aver esaminato le relazioni evolutive tra le varietà di riso avevano sostenuto che la tesi piu' probabile fosse che il riso fosse stato addomesticato contemporaneamente sia in India che in Cina ".

Tuttavia, la squadra di Purugganan ha defitivamente sciolto questo dubbio, dimostrando con la sequenziazione genetica del Dna delle piante che vi è stata un'origine comune da una pianta primaria da cui hanno avuto origine tutte le specie di riso commestibile esistenti sulla terra.

TAG: DNA

Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >