sei in Home > Storia > News > Dettaglio News
21 Marzo 2011 STORIA
Amalia Coletta ciao people magazine
Venere di Morgantina sbarca in Sicilia dopo 30 anni
FOTOGALLERY
tempo di lettura previsto 1 min. circa

Ieri alle ore 12.30 è atterrata a Fiumicino la Venere di Morgantina, che viaggiava a bordo dell'aereo proveniente da Los Angeles.Il capolavoro di marmo e tufo alto due metri e 20, scolpito da un discepolo di Fidia alla fine del quinto secolo avanti Cristo dopo oltre trent'anni è di nuovo in Italia.

La Venere era stata trovata nell'importante area archeologica siciliana nel 1979 dai tombaroli che l'avevano rubata, e venduta per 18 milioni di dollari al Paul Getty Museum che l'ha restituita

La statua divisa in sette casse, è stata presa in consegna dagli uomini del Comando carabinieri Tutela patrimonio culturale, coordinati dal capitano Massimiliano Quaglierella, comandante della sezione archeologia del reparto operativo.

Dopo le operazioni di dogana, saranno tolti i sigilli e arriverà il momento dell'ultimo atteso viaggio verso la Sicilia. Sabato l'opera arriverà ad Aidone. Sarà montata ed esposta nel museo archeologico.

L'inaugurazione e l'apertura al pubblico sono previste per la fine di aprile.

A far compagnia alla Venere ci saranno altre opere d'arte che fanno parte del Tesoro di Morgantina, anche questi tornati l'anno scorso con un viaggio intercontinentale (i quindici pezzi d'argento erano al Metropolitan Museum di New York.)


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >