sei in Home > Mistero > Libri > Dettaglio Libri
MISTERO
La biga rapita
Autore: Mario La Ferla
Editore: Stampa Alternativa
Collana: Eretica speciale

Prezzo: 13,00 Euro
Dati: p. 158
Anno: 2007

TAG: Saggi, Misteri,
Descrizione:

Il Metropolitan di New York inaugura nell'aprile 2007 le nuove costosissime sale costruite per ospitare le opere dell'arte ellenica, etrusca e romana. Per l'occasione, il direttore Philippe de Montebello, da trent'anni alla guida del museo, ha organizzato una festa sontuosa alla quale sono invitati i rappresentanti della politica e dell'upper class della Grande Mela.

Il programma prevede al centro dell'evento la Biga di Monteleone di Spoleto, "The golden chariot", il carro d'oro etrusco costruito da un genio sconosciuto 2600 anni fa. E un'opera di eccezionale splendore e di inestimabile valore, unico carro etrusco esistente al mondo.

Dal 1990 la Biga si trovava nei sotterranei del Metropolitan dove una équipe di esperti di tutto il mondo ha lavorato alla sua completa e definitiva ristrutturazione. Ma come è arrivata a New York la biga di Monteleone? Quando fu scoperta, prima di tutto, e dove esattamente? Chi la trasportò dai monti dell'Umbria a Roma e quindi a Parigi in treno e poi al porto di Le Havre per essere caricata su una nave diretta a New York?

Dopo un secolo, il comune di Monteleone ha deciso di riprendersi la Biga affidandosi allo studio dell'avvocato italo-americano Tito Mazzetta (di origini monteleonesi), con studio ad Atlanta, Georgia. Mazzetta ha denunciato per furto la direzione del Metropolitan, rovinando la festa a de Montebello.

Lo scontro fra David e Golia appassiona l'opinione pubblica mondiale, occupa i posti d'onore dei grandi giornali americani e ripropone con forza polemica l'antico scontro tra l'Italia derubata e i ricchi musei privati predatori.

La ricostruzione dell'avventura della Biga svela una trama dagli inimmaginabili risvolti e mette in scena, al di qua e al di là dell'Oceano, avventurieri di ogni specie, ladri di mestiere, trafficanti d'arte e contrabbandieri, politici inetti e corrotti, ministri incapaci e poliziotti celebri.



Commenti:

Un'inchiesta che svela i retroscena di uno dei numerosi furti archeologici che l'Italia subisce in modo costante e continuo.


Nessun evento in programma

Vai calendario eventi completo >